#myprotein INTEGRARE CON INTELLIGENZA SI PUÒ

1115131579137118959_177829723

Come già sa chi ci segue sui social, ci hanno contattato da myprotein per proporci di provare dei prodotti. Come sapete, noi seguiamo uno stile di vita sano e GLI INTEGRATORI NON POSSONO MAI SOSTITUIRE UNA DIETA VARIA E BILANCIATA ma possono appunto integrarla.

Se le vostre analisi sono corrette, vi sentite forti e state bene, perché mangiate bene e vi allenate, potete pensare di migliorare ulteriormente la situazione con gli integratori. Se state male, vi sentite deboli, avete una brutta pelle evitate il fai da te. Gita dal medico e ascoltate cosa vi consiglia lui.

Siccome presto ci daranno uno sconto dedicato per il blog e noi non vogliamo spingere nessuno ad acquistare cose inutili o che non gli servono, le nostre recensioni saranno sempre oggettive e quanto più vicine al nostro modo di pensare.

Vi potrei dire che con pochissime assunzioni ho visto cambiamenti miracolosi, ma non è così. Soprattutto perché gli integratori, così come l’alimentazione corretta e l’allenamento, hanno bisogno di tempo per entrare in circolo e fare il loro lavoro. Non sono pillole magiche che fanno dimagrire o costruiscono il muscolo, sono un coadiuvante alla vostra dieta. Quindi se mangiate solo hamburger il povero omega 3 non riuscirà a sopperire alle vostre cazzate.

TUTTI LE INFORMAZIONI DI QUESTO ARTICOLO SONO DA CONSIDERARSI OPINIONI PERSONALI E NON CONSIGLI MEDICI, RICORDO A TUTTI CHE BENCHÉ IO ABBIA DUE LAUREE SONO 2 LAUREE IN LETTERE QUINDI NON POSSO CURARE NESSUNO. SE AVETE DEI DUBBI PARLATENE COL MEDICO.

Fatta questa dovuta premessa vi parlo dei prodotti che mi hanno spedito e che ho provato.

OMEGA3: La prima cosa che ho richiesto perché li avrei comprati autonomamente. Gli omega3 sono degli acidi grassi essenziali cioè che devono essere introdotti con la dieta, che servono all’organismo a fare varie cose tra cui non morire d’infarto, migliorare l’umore, lo stato della pelle eccetera. In natura si trovano nel pesce dei mari freddi e nell’olio di semi di lino. Ora a meno che voi non usiate olio di semi di lino a crudo ovunque e non vi sfondiate di pesce dei mari freddi è probabile che siate carenti di omega3 per questo integrarlo periodicamente non è una cattiva idea. A posteriori invece degli Omega 3 normali avrei preso SUPER Omega3 che sono prodotti con la tecnologia Pure Max che riduce il livello di metalli pesanti di molto anche rispetto le direttive europee (si tratta di omega 3 di origine animale quindi non adatto ai vegani) e hanno una maggiore concentrazione di acidi grassi. (se cliccate sui nomi vi ho messo i link dei prodotti per leggere le descrizioni).

ZMA: anche questa richiesta era dettata da un mio bisogno personale. Si tratta di un integratore a base di magnesio e zinco cioè dei minerali molto utili al rinnovo cellulare, con aggiunta di vitamina B6. Questi elementi sono sicuramente presenti nella dieta bilanciata, ma un’integrazione di minerali può essere consigliata durante i cambi di stagione quando ci si sente un po’ deboli. Soprattutto in un’alimentazione vegana possono essere utili visto che lo zinco è principalmente presente in alimenti di origine animale e nel lievito ma non vi potete sfondare di lievito. Io l’ho preso per circa un mese non so dirvi se ho visto miglioramenti dovuti all’integrazione o al fatto che sono guarita dopo una lunga cura di cortisone. L’ho preso appunto per depurare l’organismo da tutta quella schifezza cortisonica e antistaminica di cui mi hanno riempito i medici al ritorno delle vacanze (e l’ho preso su consiglio medico).

BCAA: questi li ho presi per curiosità, un po’ mi avete convinto voi con le vostre domande. E niente raga non li ho provati vi spiego perché: i BCAA sono degli aminoacidi ramificati che fanno un sacco di cose carine al muscolo tipo farlo sentire più forte, aiutarlo nel recupero, aumentare la resistenza eccetera. Non li ho presi perché l’attività fisica che sto facendo adesso è moderata: non corro lunghe distanze, mi alleno 40 minuti 1h al giorno intensamente per carità, ma non così tanto da rischiare catabolismo oppure da sentire una tale fatica muscolare da mollare. Li prenderò quando inizierò ad allenarmi per la mezza maratona, cioè tra poco, prima e dopo i lunghi (cioè oltre i 15 km). Se correte 5 km massimo 10, vi allenate con l’home fitness non vi servono. Se fate grossi carichi in palestra, correte mezze maratone o maratone intere oppure state alle ultime due settimane della sfida lunga beh allora sì, il bcaa può esservi utile. Altrimenti proprio non ve serve ve lo dico col cuore.

Delle barrette proteiche non vi dico niente perché ne ho mangiate due su 10 non mi piaceva molto il sapore e la mia dieta ha già molte proteine quindi ho sbagliato a richiederle.

Avevo richiesto anche il burro di mandorle ma non me l’hanno spedito, non mi sto lamentando era per dire solo che non l’ho provato e invece credo sia consigliabile (lo comprerò in seguito sicuramente perché è al 100% quindi molto buono). A chi mi dice che si può fare in casa, vi informo che mlti hanno bruciato il frullatore da 800W e io c’ho il frullatore da 450W quindi non me la sento di provare.

Appena avrò il codice sconto ve lo comunicherò ❤

CODICE SCONTO DELL’8% SULL’INTERO CARRELLO: SORELLEINAZIONE

Hasta la vista ragazze 😀

 

 

 

Annunci

2 pensieri su “#myprotein INTEGRARE CON INTELLIGENZA SI PUÒ

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...