Rewolucja di Ewa Chodakowska

1064281533231779990_177829723

Abbiamo provato Rewolucja, il nuovo workout di Ewa che potete trovare su www.sklep.bebio.pl (c’è l’opzione dell’inglese anche se so che oramai mowicie po polsku lepiej niz ja).

E’ strutturato nella seguente maniera: primi e ultimi 10 mnt sono riscaldamento e stretching, nel mezzo ci sono 5 “rundy” la prima sono gambe, la seconda gambe e glutei (cellulite muori), la terza addome, la quarta e la quinta sono “oponka” cioè panza da birra, braccia e spalle (ma è specificato che il ragazzo fa la versione più maschile e Ewa quella femminile).

Si può fare ogni giorno anche solo una delle rundy a scelta (ovviamente con riscaldamento e stretching…non vi passi neanche per l’anticamera del cervello di fare allenamenti così a freddo, solo il pilates e lo yoga possono iniziare da fermi e comunque ti riscaldi e allunghi nei primi minuti). Se scegli di lavorare su uno dei 5 round puoi farlo singolo o 3 volte di seguito. Quindi per esempio scelgo la parte addome, faccio il riscaldamento 10 mnt + 3 volte i 10 mnt dell’addome + i 10 minuti finali di stretching (dal minuto 1:02:00 circa del DVD). Se dice di fare o 1 volta o 3 c’è un motivo, non lo fate 2 o 5…vi prego.

Nella pratica abbiamo fatto il riscaldamento + le prime 3 e stretching e poi abbiamo guardato la parte col masculo. Sono esercizi avanzati. Non fate le spavalde, c’è tutta una serie di esercizi modificati dal pilates che rischiate di sfondarvi la schiena se non sapete come muovere le vertebre (mi raccomando nei sit ups- scendere lentamente srotolando vertebra dopo vertebra e salire espirando con vigore ma senza traumatizzare la colonna, spalle giù anche con le braccia in alto, mandibola rilassata e sguardo o su ombelico o su ginocchia), per non parlare delle sequenze di saltelli che si fanno sulle singole gambe che sfondano egregiamente le ginocchia impreparate. Il workout è formulato come interval training quindi avrete sequenze alternate di esercizi ad alto e basso impatto, non vi dovete fermare per nessun motivo al mondo nel mentre, tra gli esercizi non si fanno pause, il riposo brevissimo si fa a fine runda. Semplicemente se vi fermate, riposate, state sempre a bere acqua o a giocare col cane/gatto, i battiti si sballano e smettete di fare interval training e fate trauma training…e non è il caso di finire infartuati a 50 anni perché invece di allenare il cuore l’avete traumatizzato. Per questo vi consiglio di fare questo allenamento se abitualmente fate cardio, riuscite a correre almeno 5 km in 30 mnt e non avete battiti a 200 al minimo sforzo (ah se avete più di 10 chili di sovrappeso è un NO assoluto). Quindi se proprio sentite che state morendo, rallentate e marciate sul posto, ma solo se vedete San Pietro…

Nell’angolino in alto fa vedere le versioni semplificate, ma come ben sapete sono solo tecniche di marketing, e di semplificato c’è ben poco.

Se vi sembra un allenamento facile, vuol dire che non è assolutamente per il vostro livello, evitate di farlo. Vuol dire semplicemente che non avete capito Ewa. ( Anche perché le più allenate non dicono che una cosa è facile, ma “si lavora bene bene”, fateci caso ;-P) Lei stessa alla fine dice che era tanto che non si allenava così intensamente e lo ha registrato in parti, non di seguito.

Io lo so che con sta storia che gli allenamenti sono difficili ho rotto le scatole, ma poi vi gonfiate come delle zampogne, vi fate male e correte a piangere da mamma cioè da noi. E’ pure estate e gli allenamenti che sfruttano questo genere di variazioni o gli allenamenti di forza fanno gonfiare anche le magre figuriamoci se avete qualche chiletto da perdere.

Ah ovviamente da fare con almeno 1 giorno di riposo a settimana, si può fare per 3 mesi, eviterei di alternarlo ad altri allenamenti. E’ completo così come è e si può alternare a se stesso, quindi non vi improvvisate programmatori di workout che il rischio zampogna è dietro l’angolo.

Fatemi sapere se vi è piaciuto, a me moltissimo, infatti lo faccio per un po’ e poi ritorno da Tracy…

Annunci

11 pensieri su “Rewolucja di Ewa Chodakowska

  1. thewhitercarrot

    Recensione precisa! Grazie mille! So di evitarlo almeno per i primi tempi dopo il termine della sfida lunga… Ancora non mi sento abbastanza pronta! 😀

    Mi piace

    Rispondi
  2. Giulia

    Grazie mille per la recensione! È un programma davvero tosto, mi piace molto. Non ho capito solo una cosa: se scelgo di fare tutti e cinque i rundy, ritenete che sia troppo pesante facendolo 3 o 4 volte alla settimana?

    Mi piace

    Rispondi
  3. Giulia

    Se vi sono arrivati due commenti scusate, credevo che il primo non l’avesse pubblicato! In primis grazie per la recensione, non vedevo l’ora di leggerla ♡ volevo chiedervi se è possibile svolgere tutti e 5 i rundy allenandocisi 3 o 4 volte alla settimana. Credete sia troppo?

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...