#CIBOSANOPERUNMESE… Giorno 20 e 21

11081640_10204731232735334_743294201_n

Primo sabato del mese non lavorativo, una goduria. Perché non passarlo facendo le ripetute?! Se ve lo state chiedendo sono delle cose simili alle torture che consistono nel fare tot metri tot volte a una tot velocità, di solito supersonica. Si fanno dopo un riscaldamento con corsetta di qualche chilometro.

Insomma sono andata a correre senza colazione perché io non posso correre se ho nello stomaco cibo (sì ridete ridete, è un dramma), di mattina poi è la morte. Però siccome mi ero mangiata un bel po’ di pasta la sera prima, stavo tranquilla. La colazione è stata fatta con il solito cornetto vegano, una bella spremuta e un caffè. Anche domenica ho bissato così.

Il pranzo di sabato è stato una bella insalatona mista con pinoli e fettine di pollo leggermente speziate e fatte al forno. Come spuntino un po’ di fragole e basta. Avevo da fare e non avevo tempo per fare cosette sfiziose. La cena l’ho passata in un ristorante di pesce ed ho mangiato l’antipasto in foto, delle ottime fettuccine con gamberi e anche il dolce. Avevo na fame. Avevo fame anche dopo cena, ma ha vinto il sonno.

Ieri dopo il buondì alle 7 (sì ve l’ho già detto, ma il rodimento per la sveglia ultra-mattutina di domenica, rimane per tutta la settimana) e il cornettino vegano, ho vagato tra la tesi e il letto per tutta la mattina. Dopo di che a mezzogiorno mi sono fatta le crepes con nocciolata, fragole e yogurt. Me ne sono fatte circa cinque. La differenza tra pancakes e crepes e che le seconde sono più liquide. Le ho fatte con un mix di farine tra cui una strana proteica, gluten free. Tanto poi ci schiaffi l’uovo, il latte e non lo senti più di tanto. Poi di nuovo spuntino con le fragole e a cena birra con un pochetto di pizza con mozzarella e prosciutto. Birra artigianale, bio. No vabbè sto scherzando, birra buonissima.

Insomma ho mangiato strano, ma ero piuttosto concentrata sulla tesi e non avevo la testa sgombra per pensare al cibo. Come allenamento ho fatto yoga inferno di Jillian volume I e mi sono resa conto di non essermi stretchata dopo le ripetute di sabato. Una cretina. Ecco perchè facevo le scale in maniera sbilenca.

Per vostro personale divertimento vi dico che sabato ho fatto il pieno di mele biologiche ( ho il verduraro bio nel mercato vicino casa). Non lo so perché mi voglio così male. Forse perché mi vendono le fragole marce? cioè non è ancora stagione e già sono rovinate.Allora ho deciso che ritorno all’ovile e mangio le meluccie schifose che levano il medico di torno, che poi non sono così male.

#CIBOSANOPERUNMESE versione fine settimana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...