Archivi tag: running

Sfida un corpo nuovo dopo Natale #giorno 17

sampace587462f3154eb

Oggi come promesso, rest attivo. Quindi stretching, voi vi chiederete ma perché ne metto così tanto…perché i programmi corti (o meglio nel breve periodo) è molto facile gonfiarsi e avere un aspetto muscolare bruttino. Continua a leggere

Sfida un corpo nuovo dopo Natale #giorno 16

cropped-fotor040814573.png

Oggi vi regalo un po’ di Ewa. Voi lo sapete che lei difficilmente fa cardio puri, o fa allenamenti a circuito o a intervalli etc…non abbiate paura che domani (già ve lo dico così sapete che oggi dovete dare il massimo nonostante stanchezza e doms) vi metto un rest attivo bello ❤

Avanzati

 

Beginners (fate tutta la playlist)

Sfida un corpo nuovo dopo Natale #giorno 12

20170107_105655

Dopo il rest attivo di ieri, oggi facciamo un po’ di cardio pesante. Dalla durata medio lunga vi aiuterà non solo a consumare il cibo ma preparerà il cuore ad allenamenti più intensi.

Ho previsto che tutte e due i livelli facciano lo stesso allenamento perché in base al proprio livello di allenamento lo potete rendere più semplice o micidiale. Le persone che si ritengono allenate e non arrivano morte alla fine, hanno da rivedere molto sul proprio stile di allenamento. Vi devono far male (!) gambe, glutei, addome e braccia. Ah e divertitevi, ho messo canzoni belle per far volare questa oretta o poco meno di allenamento.

Inutile dire che la faremo anche io e Mari. Dopo una giornata intensa allenarsi con la musica è un ottimo trucchetto per fregare la mente alla stanchezza. Poi ci sono delle musiche che rimangono in testa e te le canticchi.

Per il cibo della giornata mi raccomando se stasera esagerate, a pranzo state tranquille. Fare una giornata tutta di sgarri non è mai una buona idea. E ricordate che è meglio sgarrare con cibo buono e no co schifezze. Love ya ❤

Sfida un corpo nuovo dopo Natale #giorno 8

20160906_0814261

Ho bisogno di coffeina in questo grigio inizio anno. Di solito mi limito a due caffè al giorno e cerco sempre di non mandarli giù a stomaco vuoto, bevendo almeno dell’acqua. Che l’acidità di stomaco sta sempre dietro l’angolo.

Oggi vi faccio rifare del cardio. Voi sapete che in generale ci sono due tipi di categorie di allenamento, l’allenamento dinamico e l’allenamento statico. Mentre noi donne che siamo sempre alla ricerca della Kate Moss che è in noi, di solito pensiamo sempre che c’è un allenamento che fa consumare e uno che non fa consumare. Purtroppo il corpo umano è talmente complesso che se mangi male e ti ammazzi di cardio, avrai comunque un brutto fisico e arrivati a un certo punto smetterai anche di dimagrire. Mentre se fai solo massimali (alzi pesi molto elevati, poche ripetizioni, tanto rest) e poi ti mangi 5 kebab, non ti cresceranno i muscoli. O meglio cresceranno pure, ma saranno gonfi e brutti e tu avrai la panza. Perchè la soluzione è sempre e solo una: mangiare sano e allenarsi il giusto, solo così si hanno dei risultati. Non c’è scampo, è inutile sperare che quelle cose sbagliate che fate vi facciano diventare quello che volete, perché siete le prime a boicottarvi. Tutti gli allenamenti combinati a una sana alimentazione equilibrata danno risultati sia in termini di tonicità che di forma. Se mangiate male, no. Magari vi faranno non ingrassare quei ulteriori 5 chili l’anno, ma di certo non avrete il fisico desiderato.

Per los principiantos

Per chi si allena assai, prego, provate Tracy ❤ (risata malefica di sottofondo)

 

 

PERCHÉ CI ALLENIAMO? TUTTI I VANTAGGI DI SUDARE COME MATTE

1042232628730253836_177829723

Spesso su Facebook vi chiediamo: qual è il tuo obiettivo?

Moltissime rispondono che è quello di apparire più belle, soprattutto in costume.

Un corpo armonioso è sicuramente un obiettivo fantastico (tant’è che una delle nostre sfide si chiama appunto #uncorponuovo). Ma se vi dicessimo che un bel fisico è solo la punta dell’iceberg? Continua a leggere

#CIBOSANOPERUNMESE…Giorno 27 e 28

_DSC3803

Ragazzi io vi voglio bene, ma sta rubrica purtroppo dovrà finire presto, in primis perché decisamente con due lavori non si riesce, secondo poi perché sto iniziando a mangiare veramente poco e non voglio condividere con voi questa disgrazia. Tra sabato e domenica ho mangiato parecchi carboidrati, frullati fatti con di tutto e di più dentro. Uno l’ho fatto con avocado, mango, banane. fragole, zucchero integrale, latte, cioccolato fondente, cannella e zenzero. Altri li ho mangiati per finire le mele. Non mi piace l’accostamento mele e frullato, perché con il latte viene male. Meglio aggiungere delle arance e farsi un ace sano. Che poi l’avete mai visto il dentro dei contenitori dei succhi di frutta?! Non lo fate, ci rimanete traumatizzati.

Continua a leggere