Archivi tag: fitness

SFIDA UN CORPO NUOVO DOPO NATALE. GIORNO 2

15726888_10209385799616597_5168479986202744455_n

bene, giorno 2 e io sono in ritardo perché il wifi non mi funzionava. Quindi vi dico solo due cose al volo, oggi sarà una giornata subdola…finta pazzarella, una bella botta iniziale e poi la pace dei sensi. Continua a leggere

SFIDA UN CORPO NUOVO DOPO NATALE. #1/30

13871891_10208101617472846_1145646683_n

Se siete come me, avete mangiato e rimangiato durante le Feste, ma per Capodanno avete quel vestito delizioso da mettervi e non volete venir servita al posto del cotechino, vi presento la mia sfida. Un po’ di allenamento, qualche trucco per smetterla di ingozzarsi e qualche playlist su youtube da seguire… Continua a leggere

Rewolucja di Ewa Chodakowska

1064281533231779990_177829723

Abbiamo provato Rewolucja, il nuovo workout di Ewa che potete trovare su www.sklep.bebio.pl (c’è l’opzione dell’inglese anche se so che oramai mowicie po polsku lepiej niz ja). Continua a leggere

Acqua di cocco o meglio i prodotti miracolosi esistono

1051623034026840072_177829723

Stavo guardando le mie foto sul cellulare e ho iniziato a rimpiangere come ero. Quindi siccome ho perennemente sonno e non riesco ad allenarmi 6 giorni su 7 (arrivo a 4) ho iniziato a cercare prodotti miracolosi in giro per il web e ho trovato l’acqua di cocco. Continua a leggere

7 GIORNI PER RIPARTIRE CON EWA E LE SISTERS

547192_10151658757693640_1216655851_n

Carissime questa che vi propongo è una sfida della durata di 7 giorni per chi vuole iniziare ad allenarsi sul serio (eh no, mica per l’estate, per i miracoli propongo strade più sicure, tipo pellegrinaggi…)

Continua a leggere

SEI UNA FISSATA! COME REAGIRE QUANDO SEI SOTTO ATTACCO

1036173580339630364_177829723

foto by Veronica Milardo

Stai dimagrendo troppo! E magari quel giorno ti sentivi felice perché sei finalmente riuscita a chiudere la cerniera della tua prima 44. Sei proprio una fissata! E magari hai solo detto che sei venuta in ritardo perché eri in palestra, quando un’altra amica tua sta ancora uscendo di casa perché non ha finito di truccarsi.

Continua a leggere

PERCHÉ CI ALLENIAMO? TUTTI I VANTAGGI DI SUDARE COME MATTE

1042232628730253836_177829723

Spesso su Facebook vi chiediamo: qual è il tuo obiettivo?

Moltissime rispondono che è quello di apparire più belle, soprattutto in costume.

Un corpo armonioso è sicuramente un obiettivo fantastico (tant’è che una delle nostre sfide si chiama appunto #uncorponuovo). Ma se vi dicessimo che un bel fisico è solo la punta dell’iceberg? Continua a leggere

ATTACCHI DI FAME: COME RESISTERE ALL’ATTRAZIONE DEL FRIGO

948373430767047423_177829723

La domanda che ci viene posta più frequentemente nei messaggi privati è: come fare a resistere agli attacchi di fame?

Ciclo, sindrome premestruale, insonnia e televisione sono i più grandi amici delle abbuffate. Addirittura una ragazza mi ha chiesto come facessi a guardarmi le serie senza mangiare patatine. Continua a leggere

Mi alleno, mangio sano, ma non dimagrisco…Parte I

12235218_10206322491955820_1340347813_o (1)
Cerchiamo di capirci. Siamo tutte delle sportive dentro, delle amanti del movimento fisico, delle fit girl inside fino a che non ci guardiamo allo specchio… in realtà vogliamo solo chiappe sode, gambe magre, pancia piatta e tette grosse. Tette grosse, mi dispiace, ma non c’è modo, al massimo le rassodi. O tiri fuori la grana, ma so’ proprio brutte così, ve le sconsiglio.  Ergo vi volevo parlare della stragrande maggioranza di casi che incontro nella mia vita. Donne che se seguono diete dimagriscono, fino a che a un certo punto non dimagriscono più (c’è anche chi parte direttamente da questa fase, i miei complimenti stai combinata malissimo). Continua a leggere

MANGIARE MEGLIO SI PUO’, guida alimentare per #uncorponuovopernatale

11950942_10205941837319692_1785242726_nAvevo iniziato un nuovo articolo sul perché alcune di voi non dimagriscono pur sforzandosi, ma poi mi sono resa conto che vi serve proprio l’ABC (specie a chi ha iniziato da poco la sfida…).

Continua a leggere

#CIBOSANOPERUNMESE…Giorno 27 e 28

_DSC3803

Ragazzi io vi voglio bene, ma sta rubrica purtroppo dovrà finire presto, in primis perché decisamente con due lavori non si riesce, secondo poi perché sto iniziando a mangiare veramente poco e non voglio condividere con voi questa disgrazia. Tra sabato e domenica ho mangiato parecchi carboidrati, frullati fatti con di tutto e di più dentro. Uno l’ho fatto con avocado, mango, banane. fragole, zucchero integrale, latte, cioccolato fondente, cannella e zenzero. Altri li ho mangiati per finire le mele. Non mi piace l’accostamento mele e frullato, perché con il latte viene male. Meglio aggiungere delle arance e farsi un ace sano. Che poi l’avete mai visto il dentro dei contenitori dei succhi di frutta?! Non lo fate, ci rimanete traumatizzati.

Continua a leggere

#CIBOSANOPERUNMESE…Giorno 26

11079993_10204766401814539_1241045076_n

Ricapitolando ieri era venerdì e non l’altro ieri, sto facendo confusione con i giorni, praticamente bramo che le settimane finiscano prima. Mi sa come tutti. Siccome era venerdì, ho voluto rendermi l’inizio giornata più bello e gustoso e l’ho iniziato con yogurt, mela tagliata finissima, nocciolata, cannella, noci e semi di lino. Buonissimo. Spuntino, mela. OH ridendo e scherzando mi sono fatta fuori dieci mele questa settimana. Se ci metto la cannella sopra le rendo più mangiabili.

Continua a leggere

#CIBOSANOPERUNMESE…Giorno 23

11081485_342238062652731_4871183704063487216_n

Vi devo dire una cosetta, ieri sono ricaduta sul vegano. Due vegani, cornetti. E per di più me lo sono scordata, poi ho avuto un vago ricordo della busta vuota in macchina. Non è il massimo perché cerco di evitare proprio il concetto cornetto, però è comunque piuttosto sano, visto che è fatto d’aria, terra e mare. No perché le uova no, il latte no, il grasso no, mi rimane la farina e l’acqua. Quindi il cornetto vegano è una piadina.

Non ci fate caso sono stanca. Quanto mi piace lamentami della stanchezza…troppo!

Primo spuntino una mela e pranzo pasta alle vongole. Perché inspiegabilmente è una delle cose più buone che riesce a creare la cuoca della tavola calda. Ovviamente non mi faccio domande su quelle vongole. Neanche adesso. Le ha soffritte bene bene, quindi i germi si saranno tolti.

Spuntino del pomeriggio è stato fatto con un’altra mela. Per cena burrata e prosciutto crudo. Ma signori miei, erano una signora burrata e un signor prosciutto. Ah io non mangio il grasso del prosciutto, non mi piace. OH mio Dio, esiste qualcosa che non mi piace del cibo…

Non ho mangiato verdura, non mi va di cucinare. Sono proprio arrivata alla frutta. Alla mela cioè. Pensate che a Zumba a un certo punto ho iniziato ad accennare perché ho le gambe che sono dei legnetti. Per cinque minuti poi ho ripreso a ballare normale. Ovviamente el maestro mi ha beccato solo quando mi stavo riposando e mi ha ripreso, 50 minuti a sudare anche dalle piante dei piedi e lui vede solo i 5 che mi riposo. L’ultima volta ha notato che mi ero fissata su un punto per tipo dieci secondi e ho osato non guardarlo. Che tipo. Oggi ho avuto una conversazione telefonica di cui dieci minuti a lamentarci delle gambe pesanti, nel mio caso pare si tratti di vecchiaia. Mi è stato detto, anche, che domenica mattina la gara è tutta salite e discese, mi sa che la faccio in macchina

#CIBOSANOPERUNMESE…Giorno 16

10488024_247213748821830_7253763175010348064_n

Mamma mia che sonno ragazzi, mi si chiudono gli occhi da soli e devo ancora fare nove ore di ufficio e stasera la tesi. Ieri mi sono resa conto di aver acconsentito a ben due gare di corsa e sto correndo poco sia perché mi sono riposata (che poi riposata cosa, che ho di nuovo sonno) sia perché piove. Allora ho trovato un modo per fregare la pioggia. Ho corso una ventina di minuti dopo zumba. In palestra al chiuso. Poi ho fatto qualche esercizio propedeutico alle trazioni.

Voi mi dovete spiegare come si fa a correre sempre in palestra. Dopo dieci minuti avevo i polmoni che mi chiedevano pietà. La più totale mancanza di ossigeno, che è tipo la prima cosa che ci fa consumare la ciccia. Ho smesso di correre perché avevo la sensazione di farmi un danno. Poi co tutto sto sudore intorno, quelli che ti alitano ai lati, bleah.

I miei preferiti so i maschi. Ti si piazzano accanto, iniziano a parlare tra di loro sul tipo di allenamento fenomenale che hanno in mente di fare (sequenze totalmente inutili ed idiote, mi sono tenuta dal dirglielo), partono a manetta e poi schiattano. Perché si pensano di impressionarmi. Se non fai le mezze maratone a 3:03 minuto chilometro la vedo difficile, mammoletta, io so abituata ad alti livelli di rosicamento.

Insomma ho ricominciato ad allenare le gambe, domani ripasso in palestra a fare core (addome e schiena) e dorsali. Me devono venì le ali, non è possibile che sono un bisonte e non riesco a fare i push ups come si deve. A proposito ieri mi sono vista nello specchio della palestra, rispetto a come mi ci vedevo due anni fa, ho fatto un bel cambiamento. E mangio di più.

Siccome questa è una rubrica sul cibo e non su come mi sfondo i quadricipiti vi dico in breve il cibo di ieri. Partendo dalla colazione, vi dico subito che ho fatto la furbetta e mi sono data al cornetto vegano. Voi mi direte, ma che te frega è senza grassi e sano, mangialo sempre. E no! Che il passaggio dal vegano al ripieno con nutella è un attimo e secondo poi molti valori nutrizionali li prendo dalla colazione. Ho mangiato due cornetti vegani. Ao, avevo fame. Il pranzo è stato una pasta condita con pachino, rughetta e speck. Ho lasciato lo speck e ho mangiato il resto. Una specie di insalata di pasta, siccome non ha potuto farci il soffritto più di tanto, non sapeva di niente. Anzi, sapeva di rughetta. Che fa bene al fegato, se non ricordo male, al massimo googlatelo voi per me, che mi pesano le mani questa mattina.

Ho spuntinato con un po’ di crostatine bio. Non vi preoccupate sono disgustose, quindi non ve le nominerò più di tanto. Hanno un retrogusto di salato e bruciacchiato che non vi dico. Ma lo vuoi provare un prodotto prima di venderlo?! Che poi sono gli stessi produttori delle tortine di farro. Secondo me fanno le crostatine per farti capire ancora di più la bontà delle tortine. Non ne ho bisogno, l’avevo capito già di mio.

Ah e ho mangiato una pera di quelle dure e buone. L’ho trovata da Ahmed sotto casa. Ahmed, che parla sei lingue, ed è un fruttivendolo che ho proprio sotto il portone, ha le verdure schifose, ma ha anche tutta l frutta esotica che ti viene in mente. Che poi l’avocado lo prende solo per me, mi sa. Quindi ogni tanto ci prendo anche altro. Agli inizi mi faceva morire perché un giorno sbagliava i conti a vantaggio suo e il giorno dopo a vantaggio mio, insomma a fine settimana il bilancio era in pareggio. E la gente lo ha capito e gli pagava anche venti euro per due banane, il giorno dopo tornando, ci faceva la spesa mensile e Ahmed lapidario diceva “quattro euro”…ed erano conti che gli uscivano fuori dalla bilancia elettronica. Uno spettacolo.

La cena è stata un tripudio di cose, avocado, uova, tofu, carne di manzo macinata (sono andata dal norcinaro di fiducia, la carne macinata non va presa dove capita, che anche il norcinaro ci mette i rimasugli, figuriamoci gli altri), insalata, pomodori e mi sa basta. Tutto grigliato e il pane anche abbrustolito.

Vi dirò che a scrivere l’articolo mi sono un pochetto svegliata. Però mo basta che vi racconto pure come è andata la riunione di condominio (scherzo, non sono mica scema ad andarci, di solito li becco riuniti quando vado a correre che mi guardano malissimo).

#cibosanoperunmese un po’ lunghetto, ma spero utile. Buona dormita/giornata anche a voi.

#CIBOSANOPERUNMESE… Giorno 13 e 14

10356312_329652787244592_6748562688089832761_n

Ieri ho avuto troppo da fare per scrivere l’articolo. Chiedo venia, recupero oggi e faccio due giornate in una.  Continua a leggere

#CIBOSANOPERUNMESE…Giorno 12

10649773_322670731276131_3969810363566975272_n

Prima o poi sbaglierò giorno, lo so. Oggi stavo scrivendo 21, così sarebbero mancati nove giorni e avrei potuto ritornare alla sugna. Questa è una cosa che ci tengo a specificare. Non funziona così. Non è che potete mangiare sano solo quando Venere è in Marte e Saturno sorride storto. Si mangia sano sempre. Per quanto possibile facendo le cosette con le proprie manine. Certo se poi state lavorando settordicimila ore settimanali, avete casa che deve essere ripulita, vi state allenando per la maratona etc etc, allora ci sono i bei negozietti bio che ogni tanto vi cito. Ve li citerei di più , ma non mi regalano tortini al farro gratis, quindi s’attaccano.

Continua a leggere

#CIBOSANOPERUNMESE…Giorno 9

11029482_10204642431955370_577874683729596241_n

Stiamo alla seconda settimana. Come avrete notato ci sono delle cose che vivo con estrema tranquillità, tipo che genere di alimento mangiare, le quantità o le calorie. Non sono fiscale su nessuna delle tre. Mangio quello che voglio oppure quello di cui ho bisogno per fare un determinato allenamento.Non voglio essere magra, voglio essere forte.  Continua a leggere

#CIBOSANOPERUNMESE…Giorno 5

10476456_334847910058413_3047342859129771051_n

Oggi sono di corsa, quindi inizio col dirvi che nella giornata di ieri gli spuntini sono stati piuttosto moderati. Tre in tutto, fatti con crostatina all’albicocca con grano Kamut (più digeribile oltre che non raffinato) della stessa marca dei tortini al farro che ho mangiato a colazione (Germinal). Sono tutti prodotti certificati biologici. Tra colazione e spuntini ci sono stati bicchieri di latte e yogurt intero. Cerco di limitare i latticini della giornata a questi due. O al burro. Il burro lo uso perché essendo cresciuta in campagna so esattamente come va fatto e il suo indubbio valore nutritivo (grassi buoni e altro). Assolutamente non usate la margarina. E cercate i burri certificati biologici che sono i migliori. Ah e ho mangiato della frutta sparsa come mela e frutta essiccata (che mangio al posto delle caramelle quando ho bisogno voglia di dolce). Mi raccomando non esagerate con la frutta secca, noci o mandorle. E cercate di variare tra uno e l’altro.

A pranzo mi sono buttata solo sulle verdure e un pezzo di pane. Secondo me la cicoria era ripassata, ma faccio finta che fosse all’agro. La verza no, era al naturale…

A cena avevo un compleanno e ho mangiato quello che prevedeva il menu della casa. I fritti li ho mangiati senza problemi. Semplicemente perché questa settimana di fritto ho mangiato ben poco (tranne il sugo soffritto del pranzo). La carbonara e il risotto li ho mangiati un pochino per quanto il mio stomaco potesse sopportare (e comunque non ha sopportato). Stessa cosa con la torta.

Il problema è che appena abitui il tuo corpo ad un circolo di cibo virtuoso, poco fritto, niente di raffinato, tutto naturale, quando mangi qualcosa di cucinato secondo gli usi e costumi romani, ti senti male. Infatti non ci entro proprio in un fast food perché penso di rischiare un coccolone.  Oltre ad avere problemi anche a deglutire quella robaccia. Pure voi, non ci andate più di una volta al mese. Se dovete sgarrare fatelo in pompa magna. Andate a Norcia, in Toscana, a Roma e mangiate prosciutti, coratelle, paste al ragù, carni alla brace (che ha tutto il grasso della carne cotta là sopra per venti anni, visto che non le lavano mai). Cioè fatemi lo sgarro serio. E no ste cose che vi prendete la plastica e mi fate finta che sia buona. E’ obiettivamente schifosa (sì lo è, già quando entri in questi posti senti un odore poco invitante, figuriamoci il sapore assunto dal “cibo”, cosa possa essere).

Prima di uscire ho fatto mezzo Sekret di Ewa. Mi sono già allenata più di cinque ore questa settimana e non volevo esagerare (cioè volevo, ma il tempo era poco).

Vi posso dire che dopo cinque giorni di #cibosanoperunmese e allenamenti seri, vedo i muscoli molto più visibili. Ora nel mio caso può piacere o non piacere, però quando non sono in tenuta da fitness e rilassata, continuo a sembrare una bella ciaciona. Quando divento come Ewa vi faccio un fischio.

Buon fine settimana e mi raccomando fate solo due pasti con sgarro in questi due giorni, non di più. Non si sgarra tutto il giorno che si vanificano i risultati di tutta la settimana. Mangiate sano e divertitevi !!

SFIDA #UNCORPONUOVOPERNATALE BUONUS GIORNO 115

Questo slideshow richiede JavaScript.

CE L’HAI FATTA.

Oggi prendi in mano il centimetro, fatti la foto allo specchio, fai una foto al calendario e mandaci tutto su facebook. Ti aspettiamo!

Adesso siamo in Polonia e abbiamo una connessione risicata. Torneremo il 30 nel frattempo vi avvisiamo che ci sarà una piccola sorpresa per chi ha partecipato e ci invierà i risultati ❤ Continua a leggere